COS’È IL TIRAGGIO DI UN CAMINO?
Si dice tiraggio la circolazione dei fumi e dell’aria all’interno di un camino, ma anche di una stufa. Il tiraggio del camino deve essere fluido per permettere il ricambio dell’aria, comburente della combustione, e per evitare il riflusso dei fumi di scarico (inversione del tiraggio). Un buon tiraggio si ottiene garantendo una differenza di pressione costante che il camino va a colmare e riducendo le perdite di carico il più possibile facendo in modo che la velocità della massa gassosa resti costante.

La differenza di pressione statica è denominato tiraggio naturale di un camino. La somma delle resistenze che la massa gassosa incontra sono dette perdite di carico.

Gli elementi che influenzano maggiormente il lavoro di un caminetto sono:
  • La lunghezza della canna fumaria

  • La temperatura dei fumi

  • Le perdite di carico (necessità di ottimizzare la struttura)



I caminetti: un basso tiraggio e una grande massa di fumi
I caminetti producono una grande quantità di fumi grazie alla rapidità di combustione e consumano grandi quantità di aria. La grande quantità d’aria utilizzata dal caminetto per bruciare abbassa la temperatura dei gas e riduce il tiraggio. I caminetti aperti richiedono per questo una canna fumaria piuttosto grande, tale da smaltire la massa di fumi. I fumi di combustione di un caminetto salgono rapidamente nella canna fumaria per al loro grande massa più che per il tiraggio.

Le stufe: una ridotta massa di fumi e un alto tiraggio
Le stufe producono una quantità di fumi minore rispetto ad un camino, assorbono meno aria dall’ambiente circostante e bruciano più lentamente il combustibile. Non avendo una grande massa di fumi da smaltire, le stufe possono avere una canna fumaria a sezione più stretta e con un tiraggio molto forte. Una stufa ha spesso perdite di carico molto superiori ad un caminetto e questo rende ancora più importante il buon tiraggio. Una canna fumaria stretta e il forte tiraggio permettono di mantenere alto il livello di combustione.


Alcuni dei principali motivi per i quali un camino non raggiunge un tiraggio perfetto possono essere:
  • Ostacoli dovuti alla progettazione. Il movimento dell’aria interna alla canna fumaria è molto lento, data la ridotta differenza di pressione, per questo è necessario che non incontri ostacoli tali da aumentarne l’inerzia. Una cattiva progettazione, una canna fumaria con troppe curve, pareti rugose che creano attriti ostacolano il risalire dei fumi impedendo al camino il suo corretto funzionamento.

  • Variazioni repentine di pressione atmosferica. Le giornate piovose, caratterizzate da una bassa pressione atmosferica, rendono più faticoso il tiraggio della canna fumaria a differenza della giornate limpide. Le basse temperature dei periodi invernarli favoriscono lo scambio d’aria interno al camino e favoriscono il tiraggio, le giornate nelle quali la temperatura dell’aria esterna è più calda lo rendono più difficoltoso. Nella progettazione di un camino è necessario considerare queste piccole variazione atmosferiche e fare in modo che abbiano la minor influenza possibile sul risultato.

  • Una canna fumaria troppo bassa. Il tiraggio aumenta all’aumentare dell’altezza della canna fumaria, poiché incrementa la differenza di pressione iniziale. Dove, per esigenze architettoniche, si è costretti ad allungare la canna del camino con movimenti orizzontali è indispensabile compensare con un aumento dell’altezza finale della canna in verticale.

  • Lo scarso calore dei fumi. La rapidità di combustione determina il calore dei fumi. Più i fumi sono caldi, quindi più leggeri, meglio verranno espulsi dalla canna fumaria. Garantire una combustione rapida e ad alte temperature migliora il tiraggio della canna fumaria.

Piros di MA-FER SNC SHOWROOM via Cesare Cantù 63/65 - 23887 Olgiate Molgora - Lecco  |  TEL. SEDE +39 039 99 30 055 - TEL. SHOWROOM +39 039 941 9131  |  FAX +39 039 99 30 055  |  E-MAIL info@piros.it
P.I. 00343120135 - COPYRIGHT 2017 - PIROS è un marchio MA-FER SNC di Maggioni Daniele e Matteo - ALL RIGHTS RESERVED